I Panificatori Agricoli Urbani

Un movimento nato per fare rete e rafforzare il lavoro degli attori della panificazione moderna

I Panificatori Agricoli Urbani (PAU) sono nati nel 2018, da un'intuizione di Davide Longoni (Panificio Davide Longoni, Milano), Matteo Piffer (Panificio Moderno, Isera, TN) e Pasquale Polito (Forno Brisa, Bologna), che hanno subito allargato l'invito a far parte del movimento ad altri amici fornai di tutta Italia.

Il claim con cui si sono presentati al pubblico, nell'autunno del 2018, a Terra Madre, è stato "Bread for Change. Il mondo del pane cambia. Il Pane cambia il mondo". La nascita dei PAU manifesta la volontà di fare rete, per rafforzare il lavoro degli attori della panificazione moderna: le adesioni, spontanee, sono arrivate con più "chiamate a raccolta" e momenti condivisi nel corso del 2019.

 

Il pane cotribuisce a dar forma all'ambiente in cui viviamo

I Panificatori Agricoli Urbani credono che il pane sia uno strumento per la valorizzazione delle filiere agricole e del sapere artigiano, che il pane contribuisca a dar forma all'ambiente in cui viviamo. Che la "rivoluzione del pane" abbia bisogno di soggetti capaci di cooperare tra loro, mettendo in comune ricette e fornitori. I PAU, anche quando operano all'interno di una stessa città, non si vedono come concorrenti, se non per il fatto di correre insieme nella stessa direzione. Fanno innovazione, perché nei loro laboratori il pane non è sempre uguale. Vogliono offrire al pubblico un prodotto salubre, che nutra il consumatore e anche il suolo. Credono nella biodiversità, nella capacità di evolversi di un gruppo formato da decine di persone, giovani e meno giovani, che ogni giorno focalizzano la propria attenzione su cereali di alta qualità, trasformati in farine che poi, grazie al lavoro artigiano, diventano pane. 

 

I forni

  1. Alvè, Via Costituente 45/B, Parma, PR
  2. Assalto ai forni, Pizza Arringo 45, Ascoli Piceno, AP
  3. Bakers – Forno Agricolo, Via Romana 140, Nettuno, RM
  4. Bio Forno Colli Euganei di Vincenzo Milano, Via Ventoloni 12/B, Galzignano Terme, PD
  5. Cannata Sicilian Bakery, Via XXVII Luglio 83/87, Messina, ME
  6. Cascina Lago Scuro, Via Pagliari 54, Stagno Lombardo, CR
  7. Crosta, Via Bellotti 13, Milano, MI
  8. Farinè la pizza, Via degli Aurunci 6, Roma, ROMA
  9. Forno Agricolo Lievicellule, Via Borghetto 20, Lamporecchio, PT
  10. Forno Biancuccia, Vario Mario Sangiorgi 12, Catania, CT
  11. Forno del Mastro, Via Cavour 3, Monza, MB
  12. Forno La Màdena, Via Risorgimento 1/3, Stagno Lombardo, CR
  13. I Compari Sicily for Life Chiantoni srl, Corso Indipendenza 5, angolo via Ciro Menotti, Milano, MI
  14. Il Forno di Pietro Freddi, Frazione Famean 5, Casto, BS
  15. Il Forno di Salvucci, Via Toscana 7, Morrovalle, MC
  16. L’Alvà Forno diffuso, Vicolo Giacchetti 8, Azeglio, TO
  17. L’Ape Fornarina, Via Matteotti 28, Parabiago, MI
  18. La Granaia, Via Luigi Settembrini 2/c, Reggio Emilia, RE
  19. Le Polveri, Via Ausonio 7, Milano, MI
  20. Lula di Luca Lacalamita, Corso Matteo Renato Imbriani 102, Trani, BT
  21. Mamm Pane e Mamm Ciclofocacceria, Via Bersaglio 1, Udine, UD
  22. Micropanificio Mollica, Via Paolo Guaitoli 5, Carpi, MO
  23. Nel nome del Pane, Via XXV Aprile 20, Dovadola, FO
  24. Panadero Lab, Via Orlando 33, Pesaro, PU
  25. Pandefrà, Via Copernico 8/5, Senigallia, AN
  26. Panetteria Giacosa, Corso Langhe 68/a, Alba, CN
  27. Panetteria Rio, Via Corrado 10-12, Mantova, MN
  28. Panifici Calabrò Srl, Corso Vittorio Emanuele 136, Sant’Antioco, SU
  29. Panificio Bellotti, Frazione Santa Croce 69, Comano Terme, TN
  30. Panificio Bertagno, Via Vittorio Veneto 204, Belluno, BL
  31. Panificio Bonci, Via Trionfale 36, Roma, ROMA
  32. Panificio Davide Longoni, Via Gerolamo Tiraboschi 19, Milano, MI
  33. Panificio il Toscano, Via Crocifisso 34/36, Corato, BA
  34. Panificio Moderno, Via al ponte 10, Isera, TN
  35. Panificio PerinoVesco, Via Cavour 10, Torino, TO
  36. Panificio San Luigi di Antonio e Luigi Milordo, Via Settarie 18, Acri, CS
  37. Panificio Santa Cruz, Via Corridoni 10, Santa Croce sull’Arno, PI
  38. Pasta Madre forneria contadina, Via Serpieri 27, Rimini, RN
  39. Pavé, Via Casati 27, Milano, MI
  40. Rosso Gentile Agriforno, Piazzetta del Borgo 5, Vicoforte, CN
  41. Tilde Forno Artigiano, Via Contessa Piazzoni 7/a Frazione Castel Cerreto, Treviglio, BG
  42. Mercato del Pane, Corso Umberto I 397, Montesilvano, PE
  43. Talarù Soc, Agr., Via case sparse snc, Località Ponzano di Cittaducale, RI
  44. Forno di Calzolari, Via del mercato 2, Monghidoro, BO
  45. Panificio A Maidda, Corso Piersanti Mattarella 10, Trapani, TP
  46. Forno Brisa, Via Galliera 34/D, Bologna, BO
  47. Crusta & Mudica, Kaulon, snc, Caulonia, RC (prossima apertuura)
  48. Forno di San Leo – cooperativa Fer-Menti Leontine, via Giacomo Leopardi, 17, San Leo, RN (prossima apertuura)
  49. Il Forno Errante di Marco Gambarri, Cantù, CO (senza indirizzo perché errante)
  50. Settecroste | laboratorio del pane, Corso Garibaldi 23-25, Galatina, LE (prossima apertuura)

 

Maggiori informazioni su Panificatori Agricoli Urbani

Il gruppo dei Panificatori Agricoli Urbani (PAU) è nato nel 2018. Vuole comunicare il legame imprescindibile tra il lavoro in campo e il mestiere artigiano, fondamentale per portare sulle tavole un pane buono, salubre e genuino, ricco di valori sociali e ambientali, di condivisione e aggregazione. Il movimento dei PAU racconta il pane del futuro, che ha come base farine agricole, non raffinate, e cereali della tradizione, spesso in disuso ma particolarmente digeribili e ricchi di sapore. Il Panificatore Agricolo Urbano ha una visione completa della filiera che parte dal campo e arriva alla tavola del consumatore che entra nel negozio.